Guido Flaneur, lettore

Chi non ha mai visto coi propri occhi, oppure almeno in fotografia, le scalinate riempite di versi poetici nel centro antico di Polignano a Mare? Ebbene, lo scorso mese di marzo ho avuto il piacere di conoscere l’autore di quelle scritte divenute ormai famose: Guido Flaneur.

Una mattina di marzo, approfittando della bella giornata, decisi di andare a San Vito, un borgo nelle immediate vicinanze di Polignano a Mare, con lo scopo di scattare qualche foto. Arrivato nei pressi del porticciolo, intravidi da lontano un signore intento a scrivere su una cassetta di legno.

Ecco il primo errore: non stava scrivendo, bensì leggendo. Guido Flaneur si definisce infatti “lettore” e giammai credere ai propri occhi che lo vedono scrivere dei versi.

Non è facile capire una mente libera, proprio perché siamo schiavi del ragionamento, della logica che ci costringe in compartimenti stagni, dandoci spesso l’illusione di essere liberi pensatori. I nostri occhi vedono qualcuno impugnare un pennarello e tratteggiare dei caratteri su una superficie: questa persona sta senz’altro scrivendo.

Invece no: Guido Flaneur legge ed è talmente libero che un bel giorno decise di cancellare il prodotto della sua “lettura”.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...